BOOKING
ONLINE
 
› Verifica Disponibilità

Storia

Dagli anni Sessanta un crescendo di entusiasmo ed emozioni

Negli anni 60 è iniziata l’avventura dei coniugi Marco ed Adelia Bommassar.

Assieme alle figlie, ai generi ed ai nipoti in questi 50 anni la famiglia è riuscita a porsi come riferimento nel panorama del turismo trentino.

Da piccolo albergo l’Hotel Al Sorriso si è trasformato in un complesso turistico articolato, in grado di soddisfare la voglia di vacanza, benessere e relax dei nostri ospiti.

La famiglia Bommassar è orgogliosa di questo prestigioso traguardo

Abbiamo festeggiato con l’arte

In occasione dei festeggiamenti per il 50° anno di attività, in collaborazione con lo studio SuperGulp! di Firenze, l'Hotel Al Sorriso ha indetto un premio di arte contemporanea per dare ai giovani creativi l’opportunità di esporre le proprie opere in scala straordinaria: mettendo a disposizione un'area libera di 260 mq, occupata da un vecchio campo da tennis in cemento.

La proprietà ha inteso migliorare l’aspetto estetico ed emozionale dell'area, offrendo al contempo ai giovani creativi la possibilità di ideare e realizzare un progetto artistico confrontandosi con uno spazio di grandi dimensioni, trasformandolo in un laboratorio di sperimentazione artistica e “vetrina” espositiva.

Al termine del concorso internazionale d’arte contemporanea Simone Bossi di Varese si è aggiudicato il primo premio ed ha potuto così installare la propria creazione nello spazio messo a disposizione dall’hotel
L’Opera Spazio, luce, materia

Il bosco, da lontano, appare come un’entità chiusa nei confronti dell’esterno e silenzioso si rispecchia nelle acque del lago. Esso stabilisce l’importanza di questa distanza e regola la percezione del bosco da parte dell’uomo.

Non appena ci avviciniamo però, scopriamo che, ad una distanza più contenuta, la superficie che prima appariva chiusa e impenetrabile, a poco a poco rivela la possibilità di intraprendere nuove vie

. Infine l’esperienza del bosco si traduce in una ricerca intuitiva di percorsi sempre nuovi, sempre diversi che, accompagnati dall’alternarsi dei raggi del sole che cercano di irrompere in questa realtà sospesa, ci conducono in luoghi ora più ampi e aperti, ora più chiusi e misteriosi.

Il progetto vuole racchiudere in 260mq tutto questo, così da poter dichiaratamente beneficiare di questa incredibile esperienza. Per un attimo il visitatore può soffermarsi e dare importanza a tutto quanto lo circonda, dimenticandosi di ogni altra cosa.

Levico in tutte le stagioni: l’occasione giusta al momento giusto
valida fino al
30 Giugno 2017
Non perdere tempo!
a partire dal
1 Luglio 2017
Contattaci!